Vino Pinot Bianco: il virtuoso

Con questo post voglio farvi conoscere un’altra raffinatezza del Friuli: il vino Pinot Bianco, variante genetica del Pinot Nero.

In Friuli le rese per ettaro sono molto basse e ciò fornisce la possibilità di avere un vino decisamente strutturato e morbido, adatto persino alla maturazione in barrique (di cui ne risente il delicato profumo).

pinot bianco - vin bon - foto tratta da weinstrasse.com

Vino Friuli - Pinot bianco

Di color oscillante tra il giallo verdognolo ed il giallo chiaro,possiede un carattere molto dolce e gentile che lo porta spesso ad essere consumato in zona autoctona come vino a tutto pasto, nonché ad essere sperimentato col sushi.

Il profumo assai rincuorante e pieno, di noci e foglie verdi; si sfuma con morbide note di burro e zucchero.

Il sapore è elegantemente sobrio e vinoso: di frutta bianca con nuances di banana, che supportano sali minerali e frutta secca e si rende via via più corposo con graziose essenze floreali estive come gelsomino e rosa bianca.

Canonicamente abbinato a pietanze a base di pesce,come suddetto possiede risorse inesplorate, che a mio avviso potete autonomamente scoprire consumandolo come aperitivo.

Share
friuli venezia giulia, recensione vino, vino , , , ,

2 comments


  1. Pingback: Vino Pinot Bianco: il virtuoso

  2. Pingback: Vino e Salute | L'Incrocio Manzoni contro l’Helicobacter pylori | il blog dell'oste

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>