Recensione del Vino Zibibbo, il sorriso siciliano

pantelleria_zibibbo

Zibibbo - Vino Siciliano

In questa recensione vi voglio parlare del vino Zibibbo.

Avrete ormai capito che amo in particolar modo i vini siciliani poichè la natura del terreno e le ancestrali tecniche di coltivazione, ricche di storici segreti, li rendono veramente interessanti.

Vi propongo questo vino liquoroso, le cui uve furono importate nell’isola dall’Egitto grazie ai fenici ed ai romani e la cui coltivazione delle viti è di origine araba, concretizzandosi nei caratteristici terrazzamenti di Pantelleria che fu sede del primo insediamento, (sintomatico è il fatto che il nome deriva dalla parola araba zabīb, che vuol dire uvetta o uva  passita).

Di colore oro giallo paglierino scuro con lievi riflessi grigi, ha un inebriante e fantastico profumo di uva passa,frutta secca e mele cotogne.

L’allegrissimo e rotondo gusto esalta fortemente la mandorla, lo zucchero ed il miele. Il carattere brioso e bonaccione lo rende particolarmente congeniale a momenti informali ed a ritrovi amichevoli, proprio come si usa nell’isola.

Ovviamente è perfetto con la pasticceria secca ed i dolci al cucchiaio; io però ve lo consiglio  inaspettatamente anche come vino da meditazione: vi inizierà ai segreti di questa magica regione del nostro paese!

Share
recensione vino, sicilia, vino , ,

1 comment


  1. Pingback: Recensione Vino | Vino siciliano: il liquorso Grecale, la storia | il blog dell'oste

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>