Il vino veneto Cartizze: lo champagne italiano

Vino Cartizze -  Spumante Veneto

Vino Cartizze - Spumante Veneto

Niente da invidiare ai cugini francesi se assaporiamo il sublime Cartizze: spumante unico e raffinato prodotto nel cuore del veneto a Valdobbiadene.

Qui l’uva glera raggiunge una completa maturazione in virtù dell’originale caratteristica del terreno sviluppatosi dal sollevamento dei fondali marini e sopra la cui roccia si trovano strati di morene, arenarie ed argille; queste consentono un veloce drenaggio delle piogge ed ovviamente una riserva d’acqua, la quale permette che le viti si sviluppino equilibratamente.

L’origine è antichissima: leggenda vuole che il nome della località e del vino stesso risalga ad un cavaliere di ventura spagnolo, il quale nel medioevo,dopo periodi di battaglie, dimorò in queste colline.

Un’ipotesi più certa invece è quella che fa derivare il nome da gardiz o gardizze, ovvero l’espressione dialettale che gli autoctoni usano per indicare i graticci dell’appassimento delle uve.

Comunque sia il carattere è meraviglioso, veramente meraviglioso: rotondo e forte, deciso ma amabile, nobilissimo ed umile; presenta un delicato colore giallo-verde estremamente limpido. Il suadente profumo riporta note vinose di legno antico, fieno, frutta secca e miele d’albicocca.

Il galvanizzante sapore è un tripudio di gioiose ed ampie sfumature fruttate: mela, pera, albicocca, agrumi, mandorle glassate; nonchè fiorite: rosa canina,erbe mediche e tocchi minerali.

Viene usualmente abbinato ai dessert ed ai piatti di pesce, ma io tralascio volutamente questa parentesi perchè il miglior modo per viverlo è decisamente come aperitivo, data la sua sorprendente capacità aggregativa ed allo stesso tempo meditativa! Non perdetevelo!

Share
recensione vino, veneto, vino , , , , , ,

1 comment


  1. Pingback: Il vino veneto Cartizze: lo champagne italiano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>