I vini naturali di Arianna Occhipinti

Dopo Cerea e la scoperta dei vini naturali posso dire che ho un debole per i produttori e di conseguenza per i prodotti naturali, prodotti caratterizzati, a volte sorprendenti, non omologati.

Parlo naturalmente dal ruolo di chi assaggia ed è curioso di capire e sperimentare senza barriere mentali. Così ho scoperto Arianna Occhipintila signora dei vini naturali, uno dei capisaldi della vinificazione di qualità in Sicilia, esattamente a Vittoria.

Arianna è vulcanica ed inaspettata, proprio come il suoi vini biodinamici, una delle poche donne ambasciatrice nel mondo dei vini, pensate il NY Times quest’anno ha scritto su di lei ben due articoli in un mese, capita raramente.

arianna occhipinti

Ho assaggiato un suo bollicine molto alternativo, una prima spremitura di Frappato rifermentata naturalmente in bottiglia dal colore rosa antico molto trasparente, mi ricorda un Cerasuolo di Valentini, con un perlage fine ma persistente, secco ma ricorda il frutto del Frappato. Ideale con i crudi di pesce ;)

Uno dei miei preferiti in assoluto resta un Siccagno 2009, uno dei pochi Nero d’Avola capaci di lasciare un segno indelebile: perfettamente equilibrato, con un profumo di frutto intenso ma non eccessivo, la giusta dose di acidità e molto beverino.

E voi cosa ne pensate dei vini biodinamici?

Share
sicilia , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>